Novembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Google Translate
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Ciao sono Andrea
Dom Set 09, 2018 9:54 am Da Mauro73

» Richiesta aiuto individuazione verso
Lun Ago 20, 2018 1:41 pm Da wizzolo

» Canarino comune italico
Dom Dic 31, 2017 4:31 pm Da giorgio giusini

» 2 CHIACCHERE TRA DI NOI
Dom Nov 05, 2017 8:01 am Da Cristiano Ferrari

» Incardellato di 4 anni
Sab Ott 14, 2017 9:03 am Da Cristiano Ferrari

» Timbrado: stagione 2014
Sab Ott 07, 2017 11:11 pm Da guanda80

» TIMBRADO Ivo 2014
Mer Ott 04, 2017 6:32 pm Da Giacomo

» Ciao, sono Mauro
Lun Ott 02, 2017 10:17 pm Da Giacomo

» Ciao Massimo
Mar Set 19, 2017 11:01 pm Da salvuccio

I postatori più attivi del mese

Statistiche
Abbiamo 971 membri registrati
L'ultimo utente registrato è parthenos

I nostri membri hanno inviato un totale di 139608 messaggi in 7171 argomenti
forumornitologico.forumattivo.it
motori ricerca

Studio sulla dominanza gerarchica dei Diamanti di Gould

Andare in basso

Studio sulla dominanza gerarchica dei Diamanti di Gould

Messaggio Da Cristiano Ferrari il Mar Dic 27, 2011 7:03 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Studio sulla dominanza gerarchica dei Diamanti di Gould a testa rossa

Il rosso domina il nero: il sistema dei segnali di dominanza nei Diamanti di Gould con polimorfismo cromatico

Recenti studi di selezione sessuale condotti sull'evoluzione della colorazione degli uccelli si sono concentrati principalmente sui segnali con un alto livello di variazione dipendente dalla condizione, con molta meno attenzione ai tratti cromatici la cui espressione è controllata geneticamente. In questo studio, invece, abbiamo verificato in modo sperimentale l'importanza del polimorfismo cromatico di origine genetica nella determinazione della dominanza maschile nel Diamante di Gould (Erythrura gouldiae), una specie che evidenzia 3 fenotipi completamente separati, ma che si manifestano in modo naturale e sono ereditati geneticamente: arancio, rosso (carotenoidi) e nero (melanine).

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Come prima cosa, abbiamo rilevato che, nei contesti di dominanza studiati fra uccelli sconosciuti fra loro e con fenotipi differenti, i maschi a testa rossa dominavano i maschi a testa nera, ed entrambi dominavano quelli a testa arancio.

Successivamente, abbiamo scoperto che, nell'ambito dello stesso colore della maschera, l'intensità e la dimensione del collarino blu determinavano il risultato delle dispute; fra i maschi a testa rossa, quelli con la maschera più rossa dominavano i soggetti con la maschera di un rosso più spento.

Infine, quando il segnale di dominanza dei soggetti a testa rossa è stato destabilizzato in via sperimentale (cioè, la maschera nera colorata di rosso e la maschera rossa colorata di nero), i soggetti geneticamente a testa rossa hanno continuato a dominare quelli a testa nera e arancio.

Nell'insieme, questi risultati suggeriscono che le differenze comportamentali innate legate alla dominanza fra i 3 colori della maschera, che probabilmente influenzano la “buona forma” di ogni colorazione, contribuiscono a complessi schemi selettivi, mantenendo questi 3 distinti fenotipi a frequenze relativamente stabili nelle popolazioni selvatiche.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Tratto dalla rivista “Proceedings of the Royal Society”

La stessa notizia viene riferita anche dall'Università presso la quale è stata condotta questa ricerca.

La dominanza gerarchica dei Diamanti di Gould a testa rossa

I soggetti a testa rossa dominano su quelli a testa nera e arancio attraverso l'aggressione fisica e per il solo fatto di essere dei testa rossa: questo è il risultato di una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Proceedings of the Royal Society .

I biologi dell'Università del New South Wales hanno fatto questa scoperta dopo diversi esperimenti condotti con l'ausilio di svariati esemplari di Diamante di Gould (Erythrura gouldiae) magnificamente colorati. Si tratta degli uccelli australiani più in pericolo, che al momento vivono in colonie limitate e isolate nei Territori del Nord.

Questo uccello ha il dorso di un verde brillante, il codione blu, il petto viola, il ventre giallo e un collarino azzurro. Ma la sua caratteristica più peculiare è la maschera, che può essere di 3 colori: rossa, gialla o nera. Questo polimorfismo cromatico rende il Diamante di Gould un caso unico, con 3 distinte forme che si verificano tutte in modo naturale e che si incrociano nelle stesse popolazioni selvatiche.

Il primo esperimento degli scienziati era volto a scoprire se sussistevano differenze comportamentali fra gli uccelli secondo il colore della loro maschera.

Osservando la competizione fra 2 maschi sconosciuti l'uno all'altro per quanto riguarda l'accesso al cibo, si è scoperto che i maschi a testa rossa erano più aggressivi e dominanti rispetto ai testa nera, mentre sia quelli a testa rossa che a testa nera dominavano i maschi a testa arancio.

Nel secondo esperimento, gli scienziati hanno cambiato in via sperimentale i colori della maschera degli uccelli, colorandole di rosso o di nero, allo scopo di verificare se il colore della maschera fosse un “segnale” di comunicazione fra gli uccelli.

“Gli uccelli erano restii a entrare in competizione con avversari che presentavano la maschera artificialmente colorata di rosso e questo dimostra che prestano attenzione a questo segnale di dominanza e lo usano per evitare di dover combattere”, afferma uno degli autori dello studio, la Dr. Sarah Pryke, ricercatrice presso la School of Biological, Earth and Environmental Sciences .

“I soggetti a testa rossa che erano stati temporaneamente colorati di nero restavano comunque i più aggressivi. Questo dimostra che i testa rossa sono effettivamente molto aggressivi e che ai testa nera e arancio conviene non ingaggiare lotte con loro”.

“Questi riscontri suggeriscono che i testa rossa abbiano un vantaggio dato proprio da questo comportamento dominante e che, in caso di risorse limitate di cibo o nella scelta del posto migliore per nidificare, abbiano la meglio sui testa nera e arancio”.

“Inoltre, dimostrano come l'espressione di un particolare colore sia legato a un tratto caratteriale e ci offrono quindi una nuova prospettiva su come i segnali cromatici si evolvono come forma di comunicazione negli animali”.



Trattodalla pagina delle news sul sito dell'Università del New South Wales, Sydney, Australia.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
...ASPETTANDO IL RITORNO DEGLI ANUNNAKI

RNA 90PW

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Cristiano Ferrari
Admin
Admin

Messaggi : 7726
Data d'iscrizione : 24.11.11
Località : Appennino Reggiano

http://forumornitologico.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum