Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Google Translate
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» 2 CHIACCHERE TRA DI NOI
Ieri alle 9:01 pm Da guanda80

» Allevamento Enrico Pini
Dom Mag 07, 2017 9:39 pm Da guanda80

» Allevare un verdone
Mar Mag 02, 2017 6:53 pm Da Cristiano Ferrari

» Ciao Massimo
Mar Apr 04, 2017 4:08 am Da andiok

» Canarino comune italico
Dom Mar 05, 2017 8:08 pm Da giorgio giusini

» cardinalino x canarina ardesia
Mer Feb 08, 2017 6:05 pm Da Cristiano Ferrari

» ANNULLATA MOSTRA SCAMBIO S.VALENTINO 2017
Mer Feb 08, 2017 5:57 pm Da Cristiano Ferrari

» Come ritardare le cove?
Mar Feb 07, 2017 7:00 pm Da guanda80

» allarmi.meteo-allerta Italia (Protezione Civile)
Dom Gen 29, 2017 10:43 am Da Camera Massimo

I postatori più attivi del mese
Cristiano Ferrari
 
guanda80
 
andiok
 

Statistiche
Abbiamo 945 membri registrati
L'ultimo utente registrato è g.vivacqua1

I nostri membri hanno inviato un totale di 139525 messaggi in 7165 argomenti
forumornitologico.forumattivo.it
motori ricerca

Canarino del Capo (Serinus Canicollis)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Canarino del Capo (Serinus Canicollis)

Messaggio Da Ivo Multipass il Mer Lug 04, 2012 10:27 pm

Il Canarino del Capo
(Serinus canicollis)

di E. Saccarola

Scoperto in Sud-Africa nel 1838 da Swainson, fu inizialmente iscritto nel Genere Crithagra e denominato Crithagra canicollis. Esso presenta nel maschio: fronte, calotta, nuca, lati della faccia, mento e petto giallo oro; lati del collo, zona auricolare grigio oliva; dorso, copritrici alari e groppone grigio olivastro, sfumato di giallo con striature scure, ali bruno scuro bordate di giallo; ventre e fianchi gialli; coda grigio bruno bordata di giallo, occhi bruni, zampe grigio bruno, becco color corneo. La femmina presenta in generale colori più pallidi rispetto al maschio, ma ha il mento e il petto grigiastri ed è molto più striata sulle parti superiori. I giovani, rispetto agli adulti, sono quasi privi del giallo che è rimpiazzato da un grigio bruno ed inoltre hanno fianchi striati di bruno. La lunghezza dell'adulto è di circa 12,5/13 centimetri.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Habitat
Nei luoghi d'origine è una specie molto comune che si è adattata a vari ambienti, infatti frequenta: giardini, boscaglie, aree aperte, foreste, zone costiere, altopiani, prati di montagna, fattorie e zone abitate. è un uccello confidente, con un volo ondulato simile a quello del Cardellino; ricerca il nutrimento - composto quasi esclusivamente da semi di varie erbe, principalmente le composite - sul terreno, ma si nutre agevolmente anche sui cespugli e sugli alberi. Al di fuori del periodo riproduttivo vive in stormi composti anche di 50 e più individui. Nel periodo del corteggiamento il maschio compie il volo a farfalla, tipico di alcuni Serinus. Nella Provincia del Capo è uno degli uccelli, assieme al Canarino dal ventre giallo (Serinus flaviventris), più allevati, sia per la domesticità che per la dolcezza del suo canto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Distribuzione
Assieme ad una sottospecie abita un vasto areale che comprende la Provincia del Capo, la Rhodesia meridionale e gli Stati del Transvaald, Natal e Zululand. L'unica sottospecie appena sopra menzionata è la Serinus canicollis thompsonae, che rispetto alla specie nominale ha il grigio del dorso e il giallo del petto più accesi.

In cattività
è un uccello poco presente nei nostri allevamenti, ed anche alle mostre è raro; dei Canarini del Capo che fino a pochi anni fa sono stati importati non c'è più traccia. Com'è accaduto per altri uccelli, anche questi sono finiti in mani sbagliate, nessuno ha curato la riproduzione e la creazione di ceppi domestici. I pochi esemplari che ogni tanto si trovavano in vendita occasionalmente nei mercati di qualche mostra, erano tutti di provenienza belga od olandese. I Canarini del Capo vanno alloggiati in ampie gabbie lunghe almeno 90 centimetri o, meglio, in quella da 120; l'ideale, per chi ne ha la possibilità sarebbe l'alloggio in voliera. Come alimentazione va fornito un misto per Canarini ricco di scagliola e di panico e vanno inoltre abituati ad appetire il pastone all'uovo al quale, per accelerare l'abitudine ad alimentarsene, va aggiunto qualche insetto che tornerà utile successivamente durante l'allevamento della prole. Chi desidera cimentarsi in questo tipo di allevamento deve considerare l'uso di balie, che di solito sono Canarine, o Ciuffolotte messicane, sotto le quali è possibile passare uova o piccoli nel caso i genitori non allevino o allevino troppo lentamente.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Esperienza personale
La mia esperienza di allevamento con il Canarino del Capo risale ad una quindicina di anni fa, quando presso un rivenditore sono riuscito a rintracciare una femmina di questa specie, ultima di una partita di uccelli importati dall'Africa. Portata a casa l'alloggiai, da sola, in una gabbia da 60x40x30; l'intento era quello di farla calmare e riprendersi dallo stress, in quanto presso il rivenditore era alloggiata in una gabbia da 120 assieme a Cantori d'Africa e Canarini ventre bianco. Eravamo a fine settembre e iniziai a visitare le varie mostre che in quel periodo, per continuare fino a fine anno, si tenevano sul territorio e a girare presso vari rivenditori di uccelli nella speranza di trovare un maschio della stessa specie da poter accoppiare alla femmina; purtroppo niente da fare, nessuno ne aveva. Decisi così di accoppiarla ad un maschio di Canarino ventre bianco cha possedevo già da due anni. A gennaio inserii la coppia in una gabbia da 90x40x40 e fin da subito i due mostrarono di andare d'accordo.
Come alimentazione fornivo loro un misto per canarini e spighe di panico che i due divoravano. A fine marzo ho arricchito l'alimentazione con un cucchiaio di semi per Spinus 2 volte alla settimana, del pastoncino all'uovo, centocchio e tarassaco. Con questa alimentazione il maschio ha subito incrementato il suo canto che fino a quel momento era stato debole ed ha iniziato a corteggiare la femmina. Esternamente alla gabbia ho appeso 2 cestini nido mascherati grazie a dei rami di conifera ed ho fornito vario materiale per la costruzione del nido. A metà aprile la femmina ha iniziato un via vai interminabile costruendo e disfacendo più volte il nido; questo comportamento della femmina è proseguito fino ai primi di giugno quando, una mattina, la trovai morta dentro un nido a causa della ritenzione dell'uovo. La mia esperienza si concluse con questo decesso.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Ibridazione

Il Canarino del Capo è stato ibridato, sia maschi che femmine, con successo con iseguenti uccelli:
- Canarino del Mozambico,
- Cantore d’Africa,
- Canarino ventre bianco,
- Venturone africano,
- Canarino ventre giallo;
mentre il solo maschio ha potuto essere ibridato con femmine di:
- Canarino,
- Verdone,
- Cardellino,
- Lucherino,
- Lucherino testa nera.
Se ci fosse più disponibilità di questi soggetti altri ibridi sono possibili e personalmente sarei curioso di vedere i risultati dell’unione con i vari Verdoni asiatici.

FONTE : [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]__ FOI RNA 35ST__ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]"DISCE PATI VINCERE SI VIS"
avatar
Ivo Multipass
Senior Mod
Senior Mod

Messaggi : 5277
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 58
Località : DESIO (MB)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Canarino del Capo (Serinus Canicollis)

Messaggio Da massimo riva il Mer Lug 04, 2012 11:26 pm

Bellissima scheda Ivo Very Happy Mi ricorda molto il Verdone,non solo nei colori ma anche negli atteggiamenti.Peccato che sia cosi poco presente nei nostri Allevamenti....

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
CELL. 3403837887
RNA FOI 74 SE
CONSIGLIERE DIRETTIVO SOG-VICE PRESIDENTE[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

“Il vero viaggio di ricerca consiste non nel vedere nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi”M.Proust......SIAMO ARRIVATI!!!!!!!
[u]
avatar
massimo riva
Admin
Admin

Messaggi : 15569
Data d'iscrizione : 08.12.11
Età : 51
Località : Lavagna(GE)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Canarino del Capo (Serinus Canicollis)

Messaggio Da davide c il Gio Lug 05, 2012 7:41 pm

Bravo Ivo bella scheda!
avatar
davide c
Senior Mod
Senior Mod

Messaggi : 4981
Data d'iscrizione : 13.12.11
Età : 37
Località : palermo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Canarino del Capo (Serinus Canicollis)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum