Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Google Translate
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» 2 CHIACCHERE TRA DI NOI
Dom Nov 05, 2017 8:01 am Da Cristiano Ferrari

» Incardellato di 4 anni
Sab Ott 14, 2017 9:03 am Da Cristiano Ferrari

» Timbrado: stagione 2014
Sab Ott 07, 2017 11:11 pm Da guanda80

» TIMBRADO Ivo 2014
Mer Ott 04, 2017 6:32 pm Da Giacomo

» Ciao, sono Mauro
Lun Ott 02, 2017 10:17 pm Da Giacomo

» Ciao Massimo
Mar Set 19, 2017 11:01 pm Da salvuccio

» Cedo timbrado discontinuo
Sab Set 16, 2017 7:19 am Da Maffo

» Coppia cardellini Tschusii
Lun Set 11, 2017 10:37 pm Da lupo

» sesso del mio incardellato
Mar Lug 04, 2017 8:55 pm Da cicciodog

I postatori più attivi del mese
Cristiano Ferrari
 

Statistiche
Abbiamo 956 membri registrati
L'ultimo utente registrato è costantino

I nostri membri hanno inviato un totale di 139589 messaggi in 7168 argomenti
forumornitologico.forumattivo.it
motori ricerca

SCOTCH FANCY

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SCOTCH FANCY

Messaggio Da Cristiano Ferrari il Lun Dic 26, 2011 7:11 am

SCOTCH FANCY

Tipo: dolicomorfo
Canarino di taglia pesante

Le origini dello Scotch Fancy risalgono alla lontana metà del diciannovesimo secolo, ma non ne
conosciamo l’esatto percorso selettivo. Si ritiene che lo Scotch Fancy abbia avuto origine da un
Lancashire piccolo, molto longilineo, probabilmente meticciato con il Gantese, canarino estinto
tanti anni fa. Sembra che la Razza sia nata in Scozia e più precisamente nella cittadina di Girvan,
dalla quale il canarino assunse il nome. Successivamente il Girvan fu meticciato con il Bossu, per
migliorarne la forma ad arco ed incrementarne la taglia. Da questi meticciamenti ebbe origine un
canarino che prese il nome di Glasgow Fancy e successivamente di Glasgow Don: quest’ultimo fu
allevato sia in Scozia sia in Inghilterra dal 1820 al 1870. A metà del diciannovesimo secolo iniziò il
lento declino della Razza, a causa di nuovi incroci effettuati con il Bossu; fu così che il Glasgow e il
Bossu divennero tanto simili da essere difficilmente distinguibili gli uni dagli altri. Per questi
motivi, ai primi del ‘900, i meticci tra Glasgow e Bossu furono incrociati con canarini arricciati
(Arricciato olandese): nacquero così soggetti dotati d’arricciature sul petto. Il destino del Glasgow
Don era segnato: infatti, già negli anni quaranta, esso era del tutto scomparso. Furono gli allevatori
appartenenti alla Old Variety Canary Association di Gran Bretagna che, intorno ai primi anni
settanta, iniziarono a ricostruire la Razza, partendo da quel che restava del Glasgow Don. Fu
definito uno standard di perfezione assai simile a quello dello Scotch attuale e al canarino fu
attribuito il nome di Scotch Fancy, proprio per ricordarne le origini scozzesi. I nuovi soggetti erano
rustici e prolifici, e ciò ne facilitò la diffusione in tutta l’Europa, in particolare in Italia e specie nel
Sud del Paese, ove esso trovò numerosi estimatori ed ove, probabilmente, oggi vengono allevati i
soggetti migliori. La nascita dello Scotch Canary Club Italiano, avvenuta ufficialmente nel 1999, ha
certamente contribuito non solo alla diffusione del canarino, ma soprattutto alla tutela e al
miglioramento delle caratteristiche della Razza.

POSIZIONE punti 25
La posizione, più che nelle altre razze (ad eccezione del Japan Hoso), è legata alla particolare forma
del corpo a “spicchio di luna” verticale, con la testa portata in avanti sopra le spalle e la coda sotto
il posatoio. Per assumere la sua posizione ideale il soggetto deve tenersi bene arretrato rispetto al
posatoio, che sarà afferrato saldamente dalle dita e mantenere le zampe vicine tra loro, leggermente
flesse, non rigide tipo Gibber. Il profilo della testa, nuca, collo e dorso deve delineare una semicirconferenza,
che terminerà con la coda portata sotto il posatoio; il petto e l’addome
formeranno una linea concava ed il soggetto, nel suo complesso, assumerà il contorno del classico
“spicchio di luna”. Il contorno è nitido grazie anche al piumaggio necessariamente liscio e chiuso.
Quando il soggetto assume la posizione esprime la sua forma, è al massimo dell’azione e può
mantenerla anche in maniera prolungata. La posizione sarà assunta soprattutto quando il canarino,
saltellando da un posatoio all'altro (in inglese "the hop"), prenderà un saldo appoggio sul posatoio
d’arrivo. In alcun modo esso dovrà sfarfalleggiare nervosamente né dovrà sorreggersi con una
zampa alle sbarre della gabbia. Il massimo teorico della curvatura è di 180 gradi, ma dovranno
essere considerate ottime anche curvature minori, purché di raggio costante e purché la testa non
sia portata sotto le spalle.

DIFETTI
Posizione eretta, dorso verticale, coda perpendicolare
Posizione non sufficientemente curva
Soggetto sorretto alle sbarre della gabbia
Testa portata sotto le spalle
Zampe portate troppo larghe o troppo flesse
Scarsa azione, soggetto statico

FORMA punti 20
Il corpo deve essere lungo, stretto, slanciato e cilindrico, di sezione perfettamente circolare. Un
buon petto deve rientrare in una curva concava, non essere né pieno né pesante: sono da considerare
difetti la carena pronunciata o il petto a coltello. A causa della posizione spinta all'estremo, può
verificarsi che alcune penne del petto scivolino in modo scomposto, un poco le une sulle altre: il
Giudice, pertanto, dovrà tollerare tale difetto quando esso non è espressione di un’arricciatura
tecnica e non penalizzarlo troppo pesantemente. Il piumaggio migliore sarà sempre di tessitura fine,
aderente, compatto e molto chiuso. Lo Scotch non dovrà mai dare l’impressione di pesantezza.
Durante la posizione, più le ali saranno aderenti al corpo, più il soggetto sarà di pregio.

DIFETTI
Corpo largo o corto che dia l'impressione di pesantezza
Petto pesante o largo o a coltello
Piumaggio mosso
Ali eccessivamente staccate dal corpo

SPALLE E DORSO punti 20
Spalle e dorso sono considerati in un’unica voce poiché, nel momento in cui il soggetto assume la
posizione, si fondono tra loro formando un elemento unico. Le spalle sono alte, strette,
arrotondate e senza avvallamenti; il dorso deve essere anch’esso arrotondato e pieno, formante
un arco.

DIFETTI
Spalle distanziate con avvallamento centrale (tipo Bossu)
Spalle larghe
Attaccatura dell’ala visibile
Dorso piatto o non curvo


LUNGHEZZA punti 10
Lunghezza ideale cm 17.

DIFETTI
Lunghezza inferiore a 17 cm


TESTA E COLLO punti 10
La testa deve essere piccola, leggermente piatta, serpentiforme, non arrotondata né a nocciola, con
l’occhio spostato in avanti verso il becco. Il collo è lungo, non esageratamente stretto, curvo ma
senza spigolosità quando si attacca sia alla nuca sia alle spalle, rendendo così possibile che la nuca e
le spalle si fondano armoniosamente.

DIFETTI
Collo corto o spigoloso
Testa grande o tonda o a nocciola
Occhi centrali

CONDIZIONI punti 10
Igiene massima, pulizia perfetta, buona vivacità.

DIFETTI
Soggetto sporco o scarsamente vivace

CODA punti 5
La coda deve essere lunga, stretta, ben chiusa e durante la posizione deve spingersi il più possibile
in avanti sotto il posatoio prolungando la linea curva del dorso. L'attaccatura dovrà essere coperta
dorsalmente da un piumaggio molto chiuso.

DIFETTI
Larga o aperta o corta

_________________
...ASPETTANDO IL RITORNO DEGLI ANUNNAKI

RNA 90PW

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Cristiano Ferrari
Admin
Admin

Messaggi : 7719
Data d'iscrizione : 24.11.11
Località : Appennino Reggiano

http://forumornitologico.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum